Finalmente Unibasket: l’under 18 eccellenza supera la Bologna San Lazzaro 71 a 70

Prima storica vittoria per i ragazzi frentani

[fbls]

La data di lunedì 20 gennaio 2020 sarà una data da ricordare nella giovane storia dell’Unibasket Lanciano: ieri sera infatti l’Under 18 Eccellenza guidata da coach Cukinas dopo un girone di andata costruttivo ma duro, ha finalmente potuto brindare al primo successo interno della competizione: a cadere sul parquet del Palazzetto dello Sport sono stati gli emiliani della Bsl San Lazzaro che dopo una partita dura ed intensa protrattasi fino al supplementare si sono arresi alla grinta dei giovani rossoneri ansiosi di poter finalmente portare a casa i primi due punti della stagione. Una vittoria importantissima soprattutto per il morale della squadra che già la settimana scorsa contro i Rimini Crabs aveva dimostrato di essere ormai matura per centrare l’appuntamento con la vittoria. Ottima è stata la prestazione di tutto il roster che in attesa di affidarsi ai cm del nuovo arrivato Seraphin, ha trovato in Ivan D’Ottavio e Vlad Bantsevich gli indiscussi protagonisti della serata. Alla fine per il n. 10 di casa sono stati 21 i punti messi a referto (oltre ai 14 rimbalzi) mentre il giovane bielorusso si è “fermato” poco sotto con 20 punti e 10 rimbalzi. Una doppia – doppia per i due lunghi lancianesi rivelatisi determinanti per le sorti della gara. Al fischio finale grande è stata la festa sia negli spogliatoi che sugli spalti ma ora bisogna continuare a lavorare con ancora più impegno in vista del prossimo turno in cui il Lanciano dovrà vedersela contro la blasonata Fortitudo Bologna.

Questa la cronaca del match:

Cukinas manda in campo Andreoli, Daja, Maralossou, Bantsevich e D’Ottavio: la prima palla contesa viene catturata dal giovane camerunense ma a muovere il tabellone ci pensano tre volte gli ospiti con Betti (0 – 4). Cinque punti consecutivi di D’Ottavio riportano il Lanciano fino al – 1. Il pareggio arriva a tre minuti e mezzo dalla fine grazie a Bantsevich (11 pari) ma una tripla di Carletti riporta ancora avanti San Lazzaro che arrotonda poi con Omicini (11 – 16). I liberi del neo entrato Deminicis permettono all’Unibasket di tornare sul – 3 ma sull’ultimo possesso del quarto gli ospiti vanno di nuovo a segno con Domenichelli (15 – 21). La seconda frazione di gioco si apre nel segno di Ivan D’Ottavio che sale in cattedra marcando i sei punti di fila con cui i rossoneri pareggiano i conti (21 – 21). Il vantaggio si concretizza poi grazie ad Andreoli ma gli emiliani non ci stanno e tornano a condurre con i liberi di Omicini. Il gap tra le due squadre si allarga nuovamente in seguito al canestro di Naldi (23 – 28) e nonostante la marcatura di Bantsevich il primo tempo va in archivio con la Bsl avanti 25 a 30. Al rientro in campo sono ancora i biancoverdi con Omicini a trovare la via del canestro ma l’Unibasket non resta certo a guardare e confeziona, grazie a Bantsevich e Daja, un mini break di 5 punti che le permettono di pareggiare nuovamente i conti (32 – 32). Una tripla di Betti spezza il buon momento dei Frentani che però rimangono concentrati e si rifanno sotto prontamente grazie ad un ispirato Bantsevich. I Frentani tornano nuovamente a condurre grazie a capitan Civitarese che prima va a segno dalla lunetta e poi prima ruba palla a Betti e poi in sospensione realizza il canestro del 38 – 37. Le due squadre sono adesso in perfetto equilibrio ed ogni tentativo di allungo dell’Unibasket viene prontamente rintuzzato da San Lazzaro. Il nuovo parziale dei ragazzi di Cukinas arriva a due minuti dalla fine sull’asse Andreoli – D’Ottavio che chiude il terzo quarto sul 45 a 41. La quarta frazione si apre con la tripla del solito Betti e con i liberi di Naldi che valgono la nuova parità (45 – 45). I padroni di casa, grazie a Bantsevich e D’Ottavio provano nuovamente a scappare sul + 4 ma Sibani e Betti sono altrettanto precisi sotto canestro. I giovani rossoneri hanno però ancora la forza per rifarsi avanti e con Maralossou e Bantsevich toccano addirittura le sei lunghezze di vantaggio (55 – 49). Di nuovo Naldi dalla lunetta prova a tenere in partita i suoi ma è ancora il Lanciano ad andare a segno con Daja e Maralossou (59 – 51). Il + 8 dell’Unibasket scuote però l’orgoglio degli emiliani che grazie a Betti, Carletti e Negroni tornano per l’ennesima volta in parità (59 – 59). Il buon momento di Maralossou riporta il Lanciano sul + 3 e a cinquantasei secondi dalla fine sembra fatta grazie al canestro di Daja, ma sul loro ultimo possesso i ragazzi di coach Comastri trovano la tripla di Carletti che li porta all’extratime: l’ultimo quarto regolare si chiude sul 64 pari. Il tempo supplementare sia apre con diversi errori da ambo le parti e con la visibile stanchezza degli atleti in campo: una bomba di Maralossou vale il nuovo vantaggio del Lanciano ma Negroni dalla lunetta impatta nuovamente il risultato. A cinquantadue secondi dalla fine però il Lanciano ha la lucidità per marcare un nuovo e decisivo break firmato da Daja e D’Ottavio (71 – 67) ed a nulla serve il disperato e fortunato tiro da centrocampo di Domenichelli. L’Unibasket Lanciano vince 71 a 70 e porta a casa una storica e meritatissima vittoria!

 Unibasket Lanciano – BSL San Lazzaro 71-70

Lanciano
: Andreoli 5, Daja 8, Maralossou Dabangadata 11, D’Ottavio 21, Bantsevich 20, Civitarese 4, Corte, Deminicis 2, Gnagnarella, Di Fonzo. All. Cukinas Ass. Corà e Iarlori

San Lazzaro: Omicini 6, Micheli 4, Domenichelli 6, Naldi 11, Betti 20, Baldi, Carletti 12, Sibani 2, Negroni 7, Tamborino 2. All. Comastri

Parziali: 15-21, 10-9, 20-11, 19-23, 7-6.
Progressivi: 15-21, 25-30, 45-41, 64-64, 71-70.
Usciti per 5 falli: nessuno

Arbitri: Di Luzio e Di Santo

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca